Marketing PRO: dall’idea al successo della tua attività professionale

Marketing PRO è il modello attraverso cui potrai definire, valorizzare e promuovere efficacemente te stesso e la tua attività nel tuo mercato di riferimento.

1. Presentazione dell’idea

La presentazione dell’idea consiste in una dichiarazione, breve e concisa, dove riassumi l’essenza del tuo piano Marketing PRO, rispondendo alle seguenti domande:

Cosa offro?
Dove lo offro?
A chi lo offro?

2. Osservazione del Mercato

2.1. – Analisi del mercato interno
Qual è la situazione del tuo settore, a livello di economia locale?

2.2. – Analisi dello scenario di riferimento
Esistono dei fattori, di ordine tecnologico, normativo, socioculturale, demografico, che possono influenzare la tua attività?

2.3. – Analisi della domanda e del comportamento dei clienti
Quanti sono i clienti potenzialmente interessati al tuo prodotto / servizio?
Per quali motivi dovrebbero utilizzare il tuo prodotto / servizio?
Dove si trovano?

2.4. – Analisi della concorrenza
Chi sono i tuoi concorrenti?
Dove si trovano?
Da quanti anni sono sul mercato?
Che tipo di prodotti / servizi offrono?
Con quali prezzi?
Qual è il loro modo di pubblicizzarsi?
Quali sono, in sintesi, i loro punti di forza e le loro aree di miglioramento?

2.5. – Definizione del target                                                                                          
Quali sono le fasce di età più interessate al tuo prodotto / servizio?
In quale percentuale sono uomini e donne?
Quale è il loro livello di reddito?
Quale è il loro livello culturale?
Quale è la loro classe sociale?
Quale è il loro stile di vita?

Sulla base di questi parametri, definisci:

Quali sono i bisogni del tuo target?
Come puoi rispondere ai bisogni del tuo target?

3. Marketing Mix

3.1. – Prodotto
Quali sono le caratteristiche del tuo prodotto / servizio, in relazione al target che hai individuato?
In cosa consiste la qualità del tuo prodotto / servizio?
Quale è la gamma dei tuoi prodotti / servizi?

3.2. – Prezzo
Quali elementi prendi in considerazione per determinare il prezzo di vendita del tuo prodotto / servizio (prezzi dei competitor, costi fissi e variabili, etc.)?
Intendi proporre delle forme di sconto?
Come pensi che i tuoi clienti rispondano alle tue politiche di prezzo?

3.3. – Piazza
Dove intendi svolgere la tua attività?
Nella tua città di residenza / domicilio.
Nella provincia della tua città di residenza / domicilio.
Nella regione dove risiedi / domicilio.
Nel paese di residenza / domicilio.
All’estero.

3.4. – Punto Vendita
Rappresenta lo spazio fisico (studio / ufficio / negozio), nel quale svolgi la tua attività e/o vendi il tuo prodotto / servizio. E’ utile considerare la facilità nel raggiungere ed accedere al tuo Punto Vendita.
Accessibile dalla pubblica via.
Accessibile da un parcheggio.
Accessibile dal luogo di lavoro del cliente.
Accessibile dalla casa del cliente.
Accessibile alle persone diversamente abili.

 3.5 – Pubblicità
E’ rappresentata dai vari canali di comunicazione con i quali pubblicizzi il tuo prodotto / servizio.
Affissioni in zona.
Quotidiani a diffusione locale.
Settimanali a diffusione locale.
Pubblicazioni di categoria.
Riviste a larga diffusione.
Volantinaggio.
Radio.
Pagine Gialle.
Televisione.

3.6. – Promozione
Quali strumenti promozionali intendi utilizzare?
Autocandidatura.
Social Network.
Networking.
Inbound Marketing.

4. Vantaggi Competitivi

In questa parte vengono evidenziate le caratteristiche “vincenti” della tua idea, in ottica differenziante:

In relazione ai bisogni del tuo target, in cosa la tua offerta è diversa / migliore?
Quali sono i motivi per i quali i clienti sceglieranno i tuoi prodotti / servizi e non quelli dei tuoi competitor?

5.  Investimenti

In questa parte analizza le risorse attualmente presenti e le risorse eventualmente non presenti, rispondendo alle seguenti domande:

Di quali risorse (tecniche, personali, economiche) necessiti?
Quali e quante risorse hai attualmente a disposizione?
Come puoi reperire le risorse attualmente non disponibili?
Chi può supportarti nella ricerca delle risorse utili?

6.  Analisi Costi / Ricavi

L’analisi dei costi e della previsione dei ricavi, necessaria per verificare la fattibilità economica del progetto, si attua rispondendo alle seguenti domande:

Quali sono i costi / anno, divisi tra spese fisse e variabili?
Quali sono le voci di spesa, divise tra fisse e variabili?
Quanto prevedi di guadagnare il I°, II°, III° anno?
Quando prevedi di raggiungere il Punto di Pareggio?
Quando prevedi di superarlo?

Inbound Marketing: come attrarre e acquisire clienti

L’Inbound Marketing è una modalità di marketing che si pone come obiettivo l’essere trovati dal cliente potenziale, speculare alla modalità tradizionale, detta anche outbound marketing.

Con la modalità Inbound si passa dall’Interruption al Permission Marketing: il cliente potenziale (lead) non va interrotto, bensì va conquistato, fornendogli dei contenuti di valore, relativamente al suo bisogno / desiderio.

I vantaggi dell’Inbound Marketing possono essere estesi a qualsiasi tipo di azienda / professionista che utilizzi Internet come mezzo principale di comunicazione con clienti, esistenti e potenziali.

I vantaggi principali dell’Inbound Marketing per l’azienda / il professionista sono:

§ L’opportunità di essere trovati su Internet, anche attraverso le parole chiave che i clienti potenziali usano per cercare la soluzione ad un loro problema. In altre parole, amplificare la probabilità di essere “scoperti” o “rintracciati” su Internet, in contesti affini al business che l’azienda / il professionista promuove.

§ Quale problema, soluzione o prodotto / servizio attrae maggiormente il cliente potenziale. Questo punto viene chiamato anche “conversione”, in quanto indica all’azienda / professionista in che modo il cliente potenziale diventa tale;

§ Tracciare, misurare ed ottenere una reportistica che fornisca all’azienda / al professionista informazioni utili a comprendere come migliorare il sito web, quali sono i social network più efficaci, cosa piace e cosa non si sintonizza con il cliente potenziale, come avviene la conversione da cliente potenziale a cliente effettivo, quali fattori contribuiscono in modo decisivo, cosa deve essere migliorato, cosa deve essere abbandonato.


Fonte: Wikipedia

Immagine: StudioSamo